Ecco una ricetta di una specialità molto “romana” ma che purtroppo è diventato sempre più difficile da gustare: spesso il riso non sa di niente e ancora più spesso ti ritrovi a mordere un pezzo di mozzarella fredda (perché è congelata) e la cottura non riesce a scioglierla come dovrebbe.

Con la mia ricetta andrete a colpo sicuro; mi raccomando però …una volta che il supplì sarà cotto dovrete attendere circa 10 minuti.

Questo perché bisogna dare tempo al calore di uniformarsi meglio e di far sciogliere appunto la mozzarella nel modo corretto.

Una parola sulla scelta del riso: tecnicamente il riso più adatto per queste preparazioni dovrebbe essere un “semifino”.

Stranamente ho visto colleghi che usano il riso “tondo”: nulla di più sbagliato. Il riso tondo è un riso che si sfalda troppo ed è usato per realizzare i minestroni: vi piacerebbe mangiare un supplì con i chicchi spappolati ? Credo di no !

Per tornare alla scelta del riso io prediligo il riso più pregiato del mondo: il Carnaroli.

Questa dose è per 8-10 supplì.

Buon supplì a tutti…e ricordatevi che più il riso sarà cremoso più il vostro supplì sarà buono.

 

https://youtu.be/kkut0Uehmiw